1
Shares
Pinterest Google+

Ogni anno, la prima domenica di settembre, tanti ammalti e fedeli si riuniscono al Santuario della Madonna di Tirano per la “Giornata diocesana dell’Ammalato”, animata dalla sottosezione di Sondrio e Como.

La festa ha una lunghissima tradizione ed è molta radicata nella popolazione Valtellinese. In questo luogo, il 29 settembre 1504, la Madonna è apparsa al Beato Mario Omodei, salutandolo con le parole “Bene avrai” e chiedendogli la costruzione di un tempio in suo onore con la promessa di salute spirituale e corporale a chi l’avesse invocata. In questo Santuario ogni giorno accorrono i devoti per deporre, ai piedi della Vergine, gioie, speranze e sofferenze, e per chiedere salute e consolazione . Il Vescovo monsignor Oscar Canton, che ha presieduto l’Eucarestia, ha voluto assicurare agli ammalati l’affetto e la vicinanza di tutta la Diocesi e, rivolgendosi a loro, ha così concluso l’omelia: «Nella prospettiva evangelica il dolore, se offerto, viene tramutato in amore. Attraverso l’amore che voi immettete nella storia con il vostro sacrificio, unito a quello di Cristo, contribuite a rinnovare la società, contribuite alla redenzione del mondo».

Previous post

There is no more story.

Next post

UNITALSIPOM

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *